Prima riunione del Consulting Group per Abilis

Trovandosi in pieno processo di sviluppo della sua piattaforma di sanità digitale Abilis, Ofac ha sentito il bisogno di consultare i professionisti della farmacia per conoscere la loro opinione sui diversi servizi e sulle varie prestazioni a loro destinate nell’ambito di questo importante progetto.

Lo scorso venerdì 18 gennaio 2019, al Biopôle di Losanna, la cooperativa ha pertanto riunito un gruppo di una decina di farmacisti romandi appositamente selezionati e nel pomeriggio un secondo gruppo composto questa volta di assistenti di farmacia.

Dopo una presentazione del progetto Abilis da parte dei suoi ideatori, i partecipanti hanno potuto esprimere la loro opinione e discussioni animate ma anche costruttive hanno consentito di confermare il loro interesse per il progetto e di perfezionarne i dettagli. Tutte queste preziose informazioni contribuiranno in definitiva a rendere Abilis lo strumento innovativo di cui il farmacista ha bisogno per adeguare le proprie attività alle nuove esigenze della professione e per dimostrare il proprio valore aggiunto nei confronti dei pazienti e degli altri professionisti della salute.

Il medesimo esercizio sarà realizzato in Svizzera tedesca a fine febbraio e questi «Consulting Group» si ripeteranno ogni due mesi fino all’introduzione sul mercato della piattaforma di sanità digitale Abilis.

La riunione di venerdì si è tenuta nei locali del Biopôle, sui pendii di Losanna, nell’ambito del Digital Health Hub (DH2) di cui il gruppo Ofac è partner e che riunisce diverse start up e altre società attive nel settore della sanità digitale.