Un farmacista indipendente decide di collaborare con Ofac per rilanciare la propria attività

Dall’inizio di questa primavera, Ofac e la Pharmacie du Galicien di Losanna, gestita da Alexandre Lo Russo (foto) hanno instaurato una collaborazione del tutto originale. Grazie al sostegno della cooperativa, questa farmacia ha infatti potuto trasferirsi nei locali molto più ampi e ultra moderni del nuovo centro commerciale Business Parc Prilly, sorto a qualche centinaio di metri di distanza nella periferia occidentale di Losanna.

Tutto ha avuto inizio nel momento in cui il promotore immobiliare si è rivolto a Ofac per far insediare una farmacia in questo nuovo centro commerciale situato nel cuore di un quartiere in pieno sviluppo. Grazie alla presenza di una grande filiale Coop, di un centro di radiodiagnostica, di una palestra e di studi medici, Ofac ha intravisto in questo progetto un grande potenziale di sviluppo. Ha pertanto deciso di accettare l’offerta, ma formulando la richiesta di poter collaborare con un farmacista indipendente.

Il proprietario-farmacista della Pharmacie du Galicien, Alexandre Lo Russo, installato nel quartiere da molti anni, ambiva già da tempo al Business Parc desiderando dare nuovo slancio alla propria attività. Dopo un primo contatto con Ofac, si è giunti rapidamente a un punto d’incontro tanto più che il promotore immobiliare preferiva affittare i locali a un’ impresa con finanze più solide, anziché a un farmacista indipendente. “Senza Ofac non avrei probabilmente mai potuto firmare il contratto» ammette oggi Alexandre Lo Russo. Mentre Ofac poteva offrire le sue garanzie finanziarie e la sua competenza nell’ambito della realizzazione di progetti legati alle farmacie, Alexandre Lo Russo si distingueva per le sue competenze professionali e una perfetta conoscenza della clientela locale, qualità queste di cui avrebbero giovato tutte le parti coinvolte. «Devo ammettere che all’inizio ero un po’ scettico nei confronti di questo progetto di Ofac. Ma presto ho capito che la cooperativa mirava innanzitutto a rafforzare la professione di farmacista indipendente affinché io avessi le medesime opportunità di riuscita delle catene di farmacie che ambivano, come me, ad assicurarsi ampi locali in questo centro commerciale. Inoltre sono molto contento di aver ottenuto il margine di manovra cui aspiravo».

Questo trasloco ha permesso ad Alexandre Lo Russo di sviluppare nella sua “nuova” farmacia i servizi importanti per lui. In futuro le prestazioni farmaceutiche saranno messe in primo piano grazie a un laboratorio a vetri che permette ai clienti di vedere il farmacista all’opera, e a un comodo locale di consulenza per colloqui personalizzati. Inoltre, una superficie di vendita più grande permette l’esposizione di un’ampia scelta di prodotti dermocosmetici. La farmacia sarà inoltre munita di schermi dinamici in grado di garantire una comunicazione più moderna. «Sono un farmacista indipendente. Ho molte idee, ma spesso non sono sufficientemente attrezzato per realizzarle. Per questo motivo sono molto felice di aver potuto contare sulle competenze che Ofac vanta in ambiti extra farmaceutici», conclude fiducioso Lo Russo.